viaggi

Colonia

Colonia-002 […]

Firenze

DSCF2123 […]

Sardegna analogica (ottobre 2015)

A inizio ottobre sono andato in Sardegna, a porto Pino per la precisione, ospite dalla mia amica Miriam.
Siccome sarebbe stata una settimana di relax totale, ho lasciato a casa computer, tablet, e anche qualsiasi fotocamera digitale.
Ho portato solo la mia vecchia Fujica ST605N, un Revuenon 28mm f/2.8, un rullino di T-Max 400 a metà, qualche Portra 400 e qualche Tri-X 400. Più l’iPhone per foto varie.
Zero pensieri, perché per farmi pochi problemi e pensare solo a divertirmi ho anche tolto la pila dell’esposimetro, così l’esposimetro sono io (e sono contento perché erano praticamente tutte esposte bene, con un po’ di pratica si fa tutto).

[…]

Ungheria / Romania

w (1) […]

Cortina

1 […]

Cazzeggio (Paris)

Giorno 1 (24/5)

paris cazzeggio  (2) […]

Solitude (Paris)

a […]

Ah, Parigi! (2)

Dopo essere stato a Parigi l’autunno scorso, mi sono sacrificato e ci sono tornato per badare il gatto di Roberto Pasini.

Non è un segreto che Parigi sia la mia città preferita, per cui sono stato molto contento di tornarci.
Tutte le foto di questo post sono scattate con la Fuji x100t (tranne i ritratti di Eleonora e Carlotta, fatti con 6d e 85mm).

Due righe sulla Fuji: se non è la macchina da viaggio perfetta poco ci manca. Prima o poi ci scriverò una recensione, per il momento ci faccio tante foto. Non pesa, la qualità d’immagine è al top, puoi portarla in metro senza paura (basta metterla sotto al giubbotto e se hai un po’ di buzza come me non si nota nemmeno la differenza). Un sogno. Tra l’altro il wi-fi per scaricare le immagini sul tablet funziona benissimo (molto meglio di quello della 6d che è macchinoso e ti fa passare la voglia di usarlo), per cui ho potuto importunare i miei follower di Instagram e Facebook anche durante la vacanza pur avendo lasciato il pc a casa.

Prima delle foto, un mini mea culpa: a dispetto di quanto pomposamente annunciato, ho fatto zero foto a rullino. La macchina me l’ero portata dietro, due rullini pure, ma poi hanno vinto la pigrizia e il godersi la vacanza. Sono uscito quasi sempre solo con la x100.

Bando alle ciance e via alle foto.

*

Aeroporto di Bologna.

16451055217_af74844f9b_z […]

Maastricht-Bruxelles

Dopo Parigi, ho continuato il mio viaggio a Bruxelles (con una giornata a Maastricht).

È già la terza volta che vado a Bruxelles in meno di due anni (qui e qui le foto delle altre due), probabilmente ci sono stato più volte degli europarlamentari ma a differenza loro ho dovuto pagare per andarci.

Comunque.

Stavolta ci sono andato solo per passare un po’ di tempo col mio amico Mario emigrato là, per cui non sono stato tanto in giro. Anche perché è saltato fuori un problema al tendine d’Achille molto fastidioso, condito da un’orticaria dovuta a un’intossicazione alimentare. Probabilmente arachidi, sigh, uno dei cibi migliori del mondo.

Tutta questa premessa non è altro che una banale scusa per dire: “Ho fatto poche foto”. Eccole.

Per chi ha meno di 26 anni il treno Bruxelles-Maastricht costa 14,80€ andata e ritorno. Lacrimuccia pensando a Trenitalia e si parte. Il treno cambia all’avveniristica stazione di Liegi.

15550858610_a8cc82b139_z […]

Ah, Parigi!

15662686781_e8ec07c41b_z

Sono stato a Parigi sei giorni: che meraviglia. […]