Fotografia

Léa

[…]

Dargen D’Amico & Isabella Turco live @Locomotiv Club Bologna

[…]

Lunedì presento un mio libro a mia insaputa (+ un sacco di misteri)

Il titolo da click-baiting è l’unica cosa che mi è venuta in mente dopo una giornata di lavoro + lavanderia, con un’altra lunga giornata di lavoro domani + sveglia alle 4h30 venerdì mattina per prendere l’aereo.
Perciò scusa in anticipo se ci saranno refusi… Non ho riletto niente, sono troppo stanco.

Ad ogni modo, lunedì prossimo, il 15, circa dalle ore 19, sarò all’Enoteca Baldovino (via Tombesi dall’Ova 9, 48121 Ravenna), per presentare questo libro che a quanto pare è il mio, anche se non l’ho scritto.
È un libro fotografico con le mie foto preferite scattate durante le riprese di Cimitero Azzurro dell’amico Gerardo Lamattina, e l’unica cosa che ho scritto è la prefazione, di una pagina scarsa. Ma è stato divertente. (dico a mia insaputa perché se ne sono occupati quasi interamente solo Gera e i suoi collaboratori, io a parte le foto ho fatto poco e niente) […]

Léa

[…]

Salmo @ La Bellevilloise Paris

[…]

Défilé Louis Vuitton au Musée du Louvre (7 mars 2017)

[…]

Vernissage “De Zurbarán à Rothko (Collection Alicia Koplowitz)” — Musée Jacquemart-André, Paris

[…]

Homecoming

Homecoming

[…]

Ho visto Balotelli…

_mg_5260

[…]

Ma stiamo divagando… Torniamo sul pratico (recensione Canon EF 85mm f/1.2 L USM II)

 
But when deep beauty is encoutered, it arouses deep emotions… Because it creates a desire.
Because it is, by nature, unattainable.
We’re taught to think that… function… is all that matters.
But we have a natural longing for this other thing.
[…]
This thing, gentlemen.
What price would we pay?… What behaviour would we forgive?
If they weren’t pretty, if they weren’t temperemental, if they weren’t beyond our reach and… a little out of our control…
Would we love them like we do?
[Mad Men, ep. 05-11, “The other woman”]

Ah, il gusto delle cose senza compromessi. Clac.

È il suono che fa l’85 1.2 quando lo innesti sul corpo macchina. Clac Devi stare attento a non rovinare il vetro, che è a fil d’innesto, ma il fatto di dover prestare attenzione ogni volta ti fa pensare alla meraviglia di ottica che stai montando. Clac.

_MG_2776

Non so che senso abbia nel 2016 fare una recensione di un obiettivo uscito nel 2006 (possiamo dire che è per il decennale, va beh), ma alla fine chissenefrega. […]