15662686781_e8ec07c41b_z

Sono stato a Parigi sei giorni: che meraviglia.

15455046699_fda541a319_z

Se un sacco di gente dice che è la città più bella del mondo un motivo ci sarà.
Va bene, il caffè è impresentabile e non si vergognano a fartelo pagare più di 3€; va bene, sono stato quasi sempre in centro e in periferia tutto è diverso ma… che meraviglia.

15020938894_253dfa851f_z

Ci tengo anche a sfatare il mito dei parigini snob e con la puzza sotto il naso: se provi a parlare francese sono tutti molto gentili.

15638995331_25dd200c06_z

15641673965_558d840737_z

Non sopporto i turisti invasati che vogliono vedere 3476 cose al minuto e non si godono niente: la mia doveva essere, e lo è stata, una visita di piacere.
Zero stress. Zero code. Zero obblighi.

15456081800_bf6e018c02_z

Solo tante passeggiate utilizzando una tecnica che ho “inventato” quando abitavo a Bologna: curva a destra appena ne hai la possibilità, poi a sinistra appena puoi, poi destra, sinistra, destra… Finché non ti perdi.

15456065870_bd2178a68b_z

E ti ritrovi davanti la Senna.

15020878994_67d526de83_z

15642439492_0d1828ccf2_z

15641599505_3867dbfc26_z

E ti rendi conto di essere troppo pigro guardando la gente che fa jogging mentre il tuo massimo sforzo fisico è sollevare la macchina fotografica.

15641595135_2f6e0ec5bb_z

Come ogni buon italiano all’estero, ti stupisci degli attraversamenti pedonali rispettati (sia dai pedoni, sia dalle macchine).

15020838124_1eaf1d005b_z

15454929059_5036279785_z

E tutto a un tratto, destra-sinistra-destra-sinistra, ti ritrovi a due passi da Notre-Dame.

15638885951_a4c75c10c6_z

15020815604_9564de8dd1_z

Ma siccome sei in vacanza e non a lavorare, quando vedi una fila chilometrica ti accontenti di ammirarla da fuori. Parola d’ordine relax.

15454883129_1403d549dc_z

Altri due passi…

15021393213_26e94db5a2_z

15617806356_932190607c_z

15641513825_fdb39db1c6_z

La mia amica, nonché guida, Margot a Montmartre (in fondo al post un piccolo servizio fotografico che ho fatto a lei e altre due amiche).

15649899942_b07e2e7c92_z

Non male Parigi dall’alto…

15649889422_91c571c6bc_z

… e al tramonto.

15462905148_acb609afda_z

La Torre Eiffel avvolta nella foschia, fotografata dai giardini delle Tuileries.

15031505744_a668ea3c79_z

L’ingresso della metro a Place de la Concorde.

15479283538_c9974dcd08_z

Di nuovo la Senna, col sole che squarcia le nuvole.

15053646873_50b3780840_z

E la Torre Eiffel da due diverse angolazioni (in due giorni diversi).

15641704846_c957228b43_z

15671095991_83f4c0e231_z (1)

Ora le foto di Margot…

15649897112_8e61f0f1ea_z

15466312857_79951cfcd9_z

15465628589_7d73dd3489_z

15652268725_4197aeb1c7_z

Le prossimi sono state scattate ai giardini delle Tuileries.

15653071832_dc86b5eabf_z

15465601459_4abd618f1c_z

15653062032_8988b85419_z

15465567579_9fb4dcbf77_z

15465558879_aee4c12266_z

15466269987_32f667ec27_z

15031472604_c2582fc500_z

15466661300_47eaacd8f1_z

Lèa sul lungo Senna.

15479464077_a5e5dec9b5_z

15479468937_586bf4ab94_z

Chloé.

15662727801_b8091890f1_z

15666234332_1c4203363d_z

15479441237_64c5fba418_z

15479821370_f5f250844a_z

15479234318_27469bd525_z

Matteo Pezzi